5
1
2
3
4
6

The Gazette

Stay up to date
with our latest news!

CGD_rocce_quadrato-gazzetta_1
CGD_rocce_quadrato-gazzetta_2

Our Gazette is a virtual place of real news about what happens every day in Cantiere Galli, the latest new developments of our partners, the design projects that reflect our passions and interests. If you want to take part in our events, do not miss a single post, and follow us on the social networks.

-
Events

Elle Decor a Cantiere

ED_GrandHotel_InvitoCocktail_CantiereGalli_SchermoOK

Lo scorso 21 marzo Cantiere Galli Design ha avuto il piacere di ospitare la direttrice di Elle Decor, Livia Peraldo Matton e l’Arch. Federico Saralvo, Senior associate Neri&Hu Design and Research office in occasione dello spin off di Elle Decor Grand Hotel, evento tenutosi a Milano lo scorso ottobre presso Palazzo Morando, uno dei palazzi storici più belli di Milano a metà tra l’elegante zona di Brera e la vivace realtà del Quadrilatero.

Ogni anno, dal 2016 Elle Decor rinnova questa prestigiosa iniziativa dedicata all’ hôtellerie e al tema dell’ospitalità, Grand Hotel appunto, per cui il piano terra del Palazzo viene completamente progettato da architetti di fama internazionale. Si tratta di un vero e proprio progetto-installazione, risultato di una riflessione sull’evoluzione costante del concetto di hotellerie.

Dopo le prime edizioni che hanno visto nel 2016 le realizzazioni di Piero Lissoni e Patricia Urquiola e le interpretazioni di Antonio Citterio e Patricia Viel l’anno successivo, per il 2018 la scelta è stata coinvolgere lo studio Neri&Hu, studio multi-disciplinare di progettazione architettonica e di design con base a Shanghai, fondato da Lyndon Neri e Rossana Hu. Per Elle Decor Grand Hotel il duo cinese si è ispirato al romanzo di Italo Calvino, “Le città Invisibili”, chiamando il progetto “Invisible Rooms”, una successione di ambienti che trovano nei temi del viaggio e della scoperta i principali protagonisti.

Un’ occasione per Neri&Hu di ricreare un mondo fantastico all’interno di un palazzo storico milanese con l’intento di stupire il viaggiatore del XXI secolo grazie alla narrazione, progettuale e visiva, che si integra alle funzioni dei diversi ambienti. Dalla lounge-bosco, al ristorante-navata per un ideale banchetto collettivo, dalla camera-voyeur alla biblioteca-autoritratto del collezionista, per arrivare al cortile dove ritrovare il cielo e la memoria della città.

Di tutto ciò si è parlato a Cantiere con l’architetto Federico Saralvo e la direttrice Livia Peraldo Matton che ci hanno accompagnato piacevolmente tra le Invisible Rooms e i progetti dello studio cinese, rinnovando così il legame speciale con la squadra di Elle Decor.

A presto con nuove iniziative!

 

ph. Lorenzo Catena